Utilizziamo cookie per assicurarti una migliore esperienza sul sito. Utilizziamo cookie di parti terze per inviarti messaggi promozionali personalizzati. Per maggiori informazioni sui cookie e sulla loro disabilitazione consulta la Cookie Policy. Se prosegui nella navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie.
 

Assicuratevi la camera dei vostri sogni

Richiedi adesso senza impegno la tua offerta vacanza personalizzata!
 
 

Finalmente fuori! Natura, ti amiamo!

Chi l’avrebbe mai detto? Fino a pochi giorni fa, come imposto dal decreto, dovevamo rispettare i 200 metri di distanza. Gli abitanti dell’Alto Adige potevano passeggiare intorno al proprio abitato e poco oltre. Ora questa severa restrizione è stata annullata e, con il cuore colmo di gioia, assetati di libertà e animati dal desiderio di ritrovarci a contatto con la natura, abbiamo visitato la malga Wurzeralm ad Avelengo.
Nel regno della natura
Ci siamo quasi sentiti dei re e delle regine a poter passeggiare di nuovo per i boschi, scorgere il sole tra le chiome degli alberi e sentire il rumore dei nostri passi attutiti dal terreno. Certo, noi del Mirabell possiamo ritenerci indubbiamente privilegiati, perché possiamo sfruttare lo spazio immenso che altrimenti, solitamente, mettiamo a vostra disposizione.
Eppure, passeggiare di nuovo senza confini e rivedere facce conosciute, seppur coperte da mascherine, è stata una bella sensazione. E anche se non si vedono molte persone in giro, nessuno è sconosciuto. Ci si saluta, mantenendo le debite distanze, pur sentendoci vicini come mai prima d’ora.



Abbandonarsi ai sensi
Come sarebbe stato bello rivedere anche un solo volto di uno dei nostri amati ospiti! Ultimamente l’hotel Mirabell è vuoto e il silenzio pesa. Anche qui fuori il silenzio è spesso quasi soffocante. Tuttavia, la sensazione di vuoto che ha avvolto molti luoghi ha anche qualcosa di positivo: possiamo di nuovo percepire la natura in modo più consapevole, respirarla e sentire il suo effetto benefico avvolgere il nostro corpo e la nostra anima. I colori ci sembrano più vividi che mai, il bosco più vivace e rigoglioso, e avvertiamo ogni sensazione e impressione con maggiore intensità. Osserviamo cose che in altre occasioni passerebbero inosservate e siamo grati con tutto il nostro cuore alla natura per lo splendore che ci regala.
Fare gli ultimi passi per salire alla malga Wurzeralm e ritrovarsi improvvisamente a osservare un mare di crochi dai meravigliosi colori arancione e blu è stato sensazionale, semplicemente ineffabile. Ovviamente non abbiamo perso l’occasione per passare davanti alla malga Chalet M. Chissà quando potremo ritrovarci lì tutti insieme e vedere Michi intenta a girare i canederli! Speriamo presto...


Speriamo di rivederci presto
La malga Chalet M ha risvegliato in noi molti ricordi, ma in realtà tutto intorno a noi ci porta a pensare a voi. I nostri ospiti ci mancano moltissimo e non vediamo l’ora di condividere nuovamente con voi i nostri splendidi luoghi ad Avelengo, a Merano 2000 e nell’hotel Chalet Mirabell.
Per fortuna lo spazio da noi non manca, per cui potremo darvi presto nuovamente il benvenuto e ospitarvi in tutta sicurezza. La distanza non regna solo intorno a noi e nelle montagne, bensì anche nello sconfinato giardino del Mirabell con i suoi 10.000 m2 di estensione, nell’ampia area spa e nelle nostre spaziose aree dell’hotel, appositamente predisposte per mantenere le norme di sicurezza. Non si può certo dire che al Mirabell manchi lo spazio. E questo è forse uno dei lati più belli della nostra struttura. Certamente, anche tutti i desideri hanno lo spazio che meritano. Vi auguriamo di restare in salute e di rivedervi presto!